Simo Pong: in ambiente UNIX

Simo Pong: in ambiente UNIX

Mentre studiavo per l’esame di Informatica Grafica (2012) ho pensato di esercitarmi ricreando una versione un po’ più moderna del gioco Pong.

Prima ecco un breve video di quello che ho realizzato.

PONG è uno dei primi videogiochi commercializzati (1975). Si trattava di un simulatore di ping-pong (da cui il nome “PONG”), dalla grafica estremamente semplificata in bianco e nero.

Questa mia versione ha qualche colore in più e qualche funzionalità in più pur restando nella sua semplicità.

Realizzato con OpenGL per ambiente UNIX.

Nell’immagine sottostante si può vedere l’area di gioco.

Pong

Per utilizzare il gioco dovete innanzitutto installare la libreria del pacchetto freeglut di OpenGL da ambiente UNIX.

Poi scaricate il file cliccando nel link sottostante  (nel file zip vi sarà il file .cpp).

Simo Pong
Simo Pong
Simo_Pong.zip
290.0 KiB
340 Downloads
Dettagli

N.B.  Se il vostro browser non completa il download:

Se il vostro antivirus blocca il download del file è perchè contiene l’estensione .exe del gioco. Ho da poco infatti reso disponibile il gioco per altri sistemi come Windows. I file che contengono .exe e simili vengono bloccati poichè vengono considerati “poco sicuri”. In realtà NON sono virus, quindi potete benissimo far completare il download (ad esempio cliccando sul download fallito e selezionando la voce “Conserva”).

Poi da terminale spostatevi nella directory e compilatelo con:

gcc -o Jump_quad Jump_quad.cpp -lglut -lGL -lGLU

e infine eseguitelo con:

./Jump_quad

I tasti per giocare sono scritti all’interno del gioco.

La “pallina” incrementerà la propria velocità ad ogni tocco e si può incrementare ulteriormente spostando la barretta nella stessa direzione del rimbalzo. Allo stesso modo si può variare di poco la traiettoria spostandosi in direzione opposta.

La partita termina a 9 punti.

In ogni momento si potrà ricominciare la partita da zero premento il tasto di Reset.

EDIT (24/11/2015)

Ho modificato il codice poichè aveva qualche bug (scoperti a distanza di anni) e ho sistemato il problema delle barrette che uscivano dal campo di gioco.

Inoltre ho pensato di rendere fruibile il gioco anche in estensione .exe e, in questo modo, dare la possibilità di poterlo usare anche con altri sistemi operativi come Windows.

NOTA BENE: Importante è che nella stessa cartella del file .exe sia presente anche il file freeglut.dll.

Buon Divertimento!

Approfondisci OpenGL e l’informatica grafica

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.